«...la vita è un brivido che vola via/è tutt'un equilibrio sopra la follia...» (Sally, Vasco Rossi)

mercoledì 23 luglio 2014

L'Osservatore Romano rivaluta il "Vangelo secondo Matteo" di Pasolini

 

                                       (Enrique Irazoqui, interprete del Gesù pasoliniano)

A cinquant'anni dalla sua uscita, l'Osservatore Romano rivaluta il Il Vangelo secondo Matteo di Pier Paolo Pasolini, definendolo «il miglior film su Gesù mai girato. Sicuramente, quello in cui la sua parola risuona più fluida, aerea e insieme stentorea. Scolpita nella spoglia pietra come i migliori momenti del cinema pasoliniano» (qui, la notizia Ansa). Nel film di Pasolini si respira la Chiesa di Francesco d'Assisi (l'idea nacque proprio nella città del santo) e papa Giovanni XXIII (alla cui memoria venne dedicato), il Concilio era ancora in corso, la Chiesa si stava interrogando sul suo ruolo in un mondo che stava cambiando vorticosamente. Qui, un commento dello storico Guido Crainz, da la Repubblica di ieri. 

lunedì 21 luglio 2014

Piemonte e Friuli gemelli nel vino

 

Alleanza tra "bianchi" del Friuli e "rossi" del Piemonte, stiamo parlando di vini e del gemellaggio che le due Regioni attraverso i rispettivi presidenti, Serracchiani e Chiamparino, hanno stretto a Barolo (Cuneo) nello scorso fine settimana, ospiti del festival culturale "Collisioni" (qui, dal Messaggero Veneto)

L'epopea del compagno Bertinotti


Ascoltando distrattamente Radio radicale, ho appreso l'altro giorno, da un'intervista a Fausto Bertinotti (da Barolo - Cuneo, nell'ambito del festival "Collisioni" - qui, per i temerari, l'integrale dell'intervista), che il Nostro ha imparato a leggere non come la maggioranza di noi in prima elementare, ma, grazie al padre militante socialista, sulle pagine de l' Avanti! Bertinotti, intervistato dal direttore di Radio radicale, Alessio Falconio, l'ha detto come solo lui sa fare, con voce suadente, quasi sussurrata, ma insieme solenne, come per far capire che "tanto" di carriera sindacale e politica poteva solo avere quel tipo di origine. Se un immagine avesse potuto rappresentare le parole pronunciate da Bertinotti, sarebbe stata quella, secondo me, di un quadro del realismo socialista

 

Samuil Adlivankin, "Uno dei nostri eroi (lavoratore d'assalto)"
1930, Mosca, Galleria Statale Tret'jakov

venerdì 18 luglio 2014

Tour de France: la vittoria di Nibali nel giorno del ricordo di Bartali e Casartelli

 

La vittoria di Vincenzo Nibali nella tappa odierna del Tour de France, nel giorno del centesimo anniverario della nascita di Gino Bartali e del diciannovesimo della morte di Fabio Casartelli  al Tour del 1995, è la riprova del potere magico di uno sport come il ciclismo, del legame che ha con la sua storia, che associa campioni di ieri e di oggi in un unico racconto.

Una cooperativa per salvare l'Ideal Standard di Zoppola (Pordenone)

 

La costituzione, questa mattina a Pordenone, della cooperativa formata da un gruppo di 18 lavoratori dell'Ideal Standard di Orcenico di Zoppola (Pordenone), è un modo per non dare più alibi alla proprietà circa la possibilità di dare un futuro ai 399 dipendenti. Prossima puntata, l'incontro di martedì prossimo al ministero del Lavoro con la proprietà, il fondo Bain Capital (qui, dal Messaggero Veneto, qui, da la Repubblica). .

Friuli Venezia Giulia: la Cgil propone una legge regionale sul "reddito di inserimento"



La Cgil del Friuli Venezia Giulia ha rilanciato la proposta avanzata nell'aprile scorso, per una legge regionale sul "reddito di inserimento e di reinserimento al lavoro" (Rir), idea condivisa anche da Cisl e Uil. Il Movimento 5 stelle, a sua volta, ha presentato in consiglio regionale una propria proposta (qui), sulla quale si è acceso un vivace dibattito con la presidente Serracchiani.

Il Rir dovrebbe riguardare, nella proposta della Cgil regionale:

a) disoccupati non coperti dagli ammortizzatori sociali; 
b) inoccupati alla ricerca di un lavoro; 
c) lavoratori precari con reddito inferiore alla soglia dello stesso Rir;
d) lavoratori senza retribuzione nei casi di aspettativa non retribuita per gravi e documentate ragioni familiari.

Il beneficio potrà essere costituito sia da erogazioni monetarie dirette, sia da contribuzioni in conto spese, come quelle per l'energia, il trasporto pubblico o l'affitto.

L'erogazione del reddito e dei contributi in conto spese sarebbe condizionato, nella proposta della Cgil, alla sottoscrizione di un percorso formativo finalizzato all'inserimento o al reinserimento lavorativo.

Per maggiori dettagli, cliccare qui. 

mercoledì 16 luglio 2014

A Casarsa (Pordenone), la Tasi all'1 per mille senza detrazioni

 

Il consiglio comunale di Casarsa della Delizia, nella riunione di lunedì 14 luglio, oltre ad aver approvato il bilancio di previsione 2014, ha deliberato l'aliquota della Tasi (Tassa sui servizi indivisibili) per l'anno 2014 e ha introdotto alcune novità in tema di Imu.

TASI

1) è stata stabilita l'aliquota dell'1 per mille per tutte le tipologie di fabbricati - comprese le unità immobiliari destinate ad abitazione principale e relative pertinenze - le aree fabbricabili, con esclusione dei terreni agricoli (disposta già dalla legge istitutiva nazionale);

2) per il 2014 non vengono applicate riduzioni ed agevolazioni;

3) nel caso in cui l'unità immobiliare sia occupata da un soggetto diverso dal titolare, l'occupante (affittuario o comodatario) versa la TASI nella misura del 30% dell'ammontare complessivo, mentre la restante parte (70%)  è corrisposta dal titolare del diritto reale sull'unità immobiliare.

IMU:

a decorrere dall’anno 2014, è stata equiparata all’abitazione principale  - stabilendone così l'esenzione dal pagamento, a meno che non si tratti di immobili di pregio ricadenti nelle categorie A/1, A/8 e A/9 - l’unità immobiliare concessa in comodato gratuito a parenti in linea retta entro il primo grado (genitori, figli), che la utilizzano a titolo di abitazione principale, risultante dalla residenza anagrafica. Condizione per l'applicabilità dell'esenzione dal pagamento dell'Imu, è che il nucleo familiare del comodatario abbia un ISEE non superiore a 15.000,00 euro annui. In caso di più unità immobiliari concesse in comodato dal medesimo soggetto passivo dell’imposta, l’agevolazione può essere applicata ad una sola unità immobiliare.

Per consultare le deliberazioni comunali in questione, rimando al sito del Comune di Casarsa, qui



Grazie Antonio!

 

L'addio di Antonio Conte alla Juventus non è una bella notizia per i tifosi bianconeri. Tre scudetti in tre campionati, due supercoppe italiane, il record dei 102 punti. Le illazioni sui motivi si rincorrono, ma sembra che siano gli stessi che portarono le trattative per l'ultimo rinnovo ad un passo dalla rottura. Se fosse cioè confermata la cessione di qualche pezzo pregiato e il mancato arrivo di adeguati rinforzi per la Champions, le previsioni sulla prossima stagione non sono confortanti. I nomi dei possibili sostituti sono tutti di primo piano, ma oggi è la giornata per dire grazie ad Antonio Conte, che dopo il baratro della serie B e due settimi posti, ha riportato la Vecchia Signora alla vittoria in campionato.

Dannate nuvole, Vasco Rossi

Dannate nuvole, è il singolo di Vasco Rossi uscito lo scorso 14 marzo, anteprima di un album che dovrebbe uscire nel prossimo autunno. Il testo è ispirato al libro Così parlò Zarathustra di Friedrich Nietzsche. Per ascoltarlo, cliccare  qui
 



Quando cammino su queste
Dannate nuvole
Vedo le cose che sfuggono
Dalla mia mente
Niente dura, niente dura
E questo lo sai
Però
Non ti ci abitui mai

Quando cammino in questa
Valle di lacrime
Vedo che tutto si deve
Abbandonare
Niente dura, niente dura
E questo lo sai
Però
Non ti ci abitui mai

Chissà perchè?
Chissà perchè?
Chissà perchè?

Quando mi sento di dire la “verità”
Sono confuso
Non son sicuro
Quando mi viene in mente
Che non esiste niente
Solo del fumo
Niente di vero
Niente è vero, niente è vero
E forse lo sai
Però
Tu continuerai

Chissà perchè?
Chissà perchè?
Chissà perchè?

Quando mi viene in mente
Che non esiste niente
Solo del fumo
Niente di vero
Niente dura, niente dura
E questo lo sai
Però
Tu non ti arrenderai

Chissà perchè?
Chissà perchè?
Chissà perchè?

Quando mi viene in mente
Che non esiste niente

venerdì 11 luglio 2014

Cassazione: i poteri del Ctu nei processi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

 
 
Una sentenza della Corte di Cassazione (n. 11831/2014), ha stabilito che nei contenziosi in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, il consulente tecnico d'ufficio, per poter stabilire l'esistenza del nesso di causalità tra l'evento (cancro polmonare) e l'esposizione del lavoratore all'amianto, può fare riferimento alla descrizione delle mansioni assegnate ai lavoratori, nonché ai risultati delle indagini scientifiche eseguite sul campo. Nel caso esaminato, la Corte, inoltre, ha stabilito che il datore di lavoro avrebbe dovuto attenersi alla normativa ministeriale sulle cautele da adottare per le lavorazioni pericolose, respingendo, anche, le motivazioni della difesa sulle scarse conoscenze in materia di nocività dell'amianto, aspetto noto fin dai primi settanta a seguito del recepimento nel nostro ordinamento di alcune direttive comunitarie in materia.
Per il testo della notizia dal sito studiocataldi.it, cliccare qui.

Per il testo della sentenza dal sito renatodisa.com, cliccare qui.
(Notizia segnalata da Lorenzo Lorusso).